Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

L'episodio nella serata di domenica a Provaglio d'Iseo. A dare l'allarme è stato un residente. Indagano i Carabinieri.

Il ferito è stato portato al Civile di Brescia (foto d'archivio)

Una litigata violenta tra ragazzini che sarebbe poi culminata in una brutale aggressione. Questa, in estrema sintesi, la cronaca di quanto avvenuto nella serata di domenica, attorno alle 23, nelle vicinanze di un parcheggio di via Monte Guglielmo a Provaglio d'Iseo.

Una vicenda ancora tutta da chiarire, dato che al loro arrivo i Carabinieri del Radiomobile di Chiari hanno trovato solo un 16enne ferito e lasciato solo in strada. Il ragazzino presentava traumi e contusioni ed è stato trasportato, a bordo du un'ambulanza, all'ospedale Civile di Brescia per le cure del caso. Per fortuna le sue condizioni non desterebbero particolare preoccupazione.

Stando ad una primissima ricostruzione, il 16enne sarebbe stato picchiato a mani nude, forse preso a calci e pugni durante una concitata rissa. Ma, come detto, i responsabili dell'aggressione, come i partecipanti alla zuffa, non sono ancora stati identificati e non si conoscono i motivi all'origine dell'episodio. La vittima, essendo minorenne, può essere ascoltata dai militari solo in presenza dei suoi genitori. Il suo racconto verrà quindi raccolto nelle prossime ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A mettere fine alla violenta litigata è stato un residente: allarmato dai rumori e dal frastuono è uscito in strada. Prima avrebbe urlato per intimorire i presenti, inducendoli così a darsela a gambe levate, poi avrebbe notato il ragazzino ferito e ha quindi chiesto aiuto al 112.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento