Marito e moglie aggrediti col bastone sulla porta di casa

Marito e moglie aggrediti a Pozzolengo, alle porte di casa: stavano rientrando con l'incasso della Festa dell'Ospitalità, i banditi li hanno aspettati e rapinati. Indaga il Commissariato di Desenzano

Pare li avessero puntati da un po', fino ad aspettarli al loro rientro a casa. Sapevano del ricco 'bottino', a poche ore dal gran finale della Festa dell'Ospitalità organizzata a Pozzolengo. E così li hanno aggrediti, quando mancavano una manciata di minuti alle 2 del mattino, a due passi dalla loro abitazione di Via Italia Libera.

Vittime della rapina in notturna Massimo Prati, segretario della Polisportiva che ha appunto organizzato la festa che si è conclusa domenica sera, la notte in cui sarebbe stato aggredito alle porte di casa. Hanno agito in due, volto coperto da un passamontagna e armati di bastone, in realtà un manico di scopa.

Arma con cui hanno minacciato la coppia, dopo aver aggredito e spintonato il segretario, facendolo cadere a terra. Gli hanno portato via di forza il borsello che aveva con sé, e al cui interno era nascosto tutto il denaro raccolto dalla Polisportiva nell'appuntamento della festa di domenica.

I malviventi se la sono poi data a gambe, con il favore del buio. La coppia di aggrediti ha poi avvisato i Carabinieri, sul posto insieme ad una pattuglia del Commissariato di Desenzano, che si occuperà delle indagini. Non è ancora stato rivelato a quanto ammonta il bottino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento