Pontoglio: ancora una rapina dopo la morte di Pierino Raccagni

Ancora criminalità nel paese in cui è morto il salumerie che cercava di fermare i ladri entrati nella sua abitazione. Colpito il bar "Pinoto", assalito a picconate

Non c'è pace a Pontoglio, nemmeno dopo il decesso del salumiere Pierino Raccagni, morto il 19 luglio per le ferite riportate nel tentativo di fermare i ladri entrati nella sua abitazione.

La criminalità sembra continuare a prosperare indisturbata. Vittima, stavolta, il bar al parco del laghetto, il "Pinoto".

La scorsa settimana, i malviventi hanno fatto irruzione in otto. Arrivati a bordo di un furgone per muratori, hanno letteralmente abbattuto un muro a colpi di piccone, facendo poi razzia all'interno, puntando soprattutto ai soldi presenti nelle slot machine. Il locale in quel momento era chiuso: i ladri hanno potuto agire indisturbati, nessuno si è accorto di nulla, sebbene l'intera operazione sia stata ripresa dalle telecamere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La titolare Sara Tonetti fino a due anni fa gestiva un bar vicino alla stazione assieme al marito, prima di prendere la decisione di trasferirsi al parco. Ora si dice sconsolata: "E' il sesto colpo che subisco, cinque dei quali sono andati a segno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Padre di famiglia cerca una prostituta ma si trova a letto con un trans, rissa nel residence

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

Torna su
BresciaToday è in caricamento