Una vita per la comunità: il ricordo di don Roberto, morto a 95 anni

Venerdì pomeriggio l'ultimo saluto a don Roberto Guenzati, morto a 95 anni dopo una vita dedicata alle comunità del Bresciano. Ai funerali anche il vescovo Tremolada

Foto d'archivio

Sono attesi in tantissimi venerdì pomeriggio a Pontoglio per l'ultimo saluto a don Roberto Guenzati, morto a 95 anni dopo una vita dedicata alla chiesa, senza sosta. Per più di 30 anni ha abitato a Pontoglio, e proprio qui verrà sepolto: i funerali saranno celebrati alle 14.30 nella chiesa parrocchiale, con la partecipazione del vescovo di Brescia Pierantonio Tremolada, che officerà la seduta.

Una vita piena, al servizio delle tante comunità in cui don Roberto ha operato. Classe 1923, Guenzati è nato a Desio, oggi in provincia di Monza e Brianza, ma è stato ordinato sacerdote a Brescia nel 1946. Da allora non si è più fermato, almeno finché ha potuto: ha cominciato il suo lavoro a Roccafranca subito dopo la guerra, come collaboratore in parrocchia.

Poi il trasferimento a Pontoglio, fino ai primi anni '60: nel 1963 è stato nominato parroco di Lumezzane Valle, dove è rimasto per quasi 15 anni. Nel 1977 è stato trasferito a Maclodio, dove è rimasto 20 anni, fino al 1996. Da allora l'ultimo trasferimento a Pontoglio, dove ha proseguito qualche anno prima del meritato ritiro.

In tanti lo ricordano, e in tanti arriveranno da tutta la provincia per salutarlo l'ultima volta. Lo piangono i nipoti: al cordoglio si unisce anche il vescovo Tremolada, unitamente ai vescovi emeriti, al vicario generale e tutto il presbiterio. Anche il sindaco, l'amministrazione comunale e i consiglieri di Maclodio partecipano al dolore della famiglia per la perdita di don Roberto, “che è stato per molti anni amato e stimato parroco della nostra comunità”.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

  • Abbandono di rifiuti: 200.000 euro di multe in un anno, arrivano le fototrappole

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

  • Bimba di poco più di un mese si spegne in ospedale: "E' volata in cielo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento