Aggredito alle spalle: comandante della Locale preso a calci e pugni

L'episodio martedì sera nei pressi del comando della Polizia locale di Ponte di Legno. Vittima il vice commissario Giacomo Giorgi, che ha riportato traumi e ferite giudicate guaribili in 10 giorni. L'aggressore aveva con sé anche un coltello

Foto di repertorio

Una violenza improvvisa e ingiustificata, probabilmente dovuta all'abuso di droghe. A farne le spese Giacomo Giorgi, comandante della Polizia locale di Ponte di Legno e dell'Unione dei comuni dell'Alta Valle Camonica. Il vice commissario è stato aggredito alle spalle, proprio nei pressi del comando: colpito da una raffica di calci e pugni sferrati con brutalità.

L'episodio nella serata di martedì, in piazzale Europa. Ad evitare il peggio, l'intervento tempestivo di un collega del comandante e alcuni carabinieri della locale stazione, che hanno bloccato l'aggressore. L'uomo, un 45enne residente in Alta Valcamonica, è stato quindi fermato e portato in caserma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento