Si dimentica del freno a mano, l'auto finisce dritta nel laghetto dei pescatori

Lo sfortunato episodio domenica a Poncarale, al laghetto Camorgia: una Renault Kangoo è finita dritta in acqua per una dimenticanza del proprietario

La macchina è andata giù per intero nel laghetto: prima di muso e poi tutta la carrozzeria. Probabilmente per una semplice dimenticanza: un freno a mano non tirato, e un percorso in lieve discesa. La curiosa vicenda, per fortuna senza feriti, si è verificata domenica al Camorgia Lake di Poncarale, laghetto adibito alla pesca sportiva e frequentato da numerosi appassionati.

Lo sfortunato protagonista è il proprietario del Renault Kangoo che si è lentamente inabissato: era andato a trovare un amico impegnato in una domenica di pesca. Il furgoncino in pochi attimi si è mosso in avanti, purtroppo quando il proprietario era già lontano: così è stato impossibile fermarlo.

Ha varcato la riva in sassi ed è finito tritto in acqua, proseguendo la sua lenta corsa in avanti. Arrivato al punto giusto, ovvero quando la profondità è scesa di qualche metro, si è puntato in avanti e ha cominciato a inabissarsi.

Il recupero

Non è stato facile recuperarlo: per tirarlo su sono dovuti arrivare i Vigili del Fuoco, con due squadre più il Nucleo sommozzatori di Milano. Il furgone è stato agganciato con dei cavi, e poi sollevato dal fondo utilizzando dei palloni pieni d'ariA, che l'hanno sollevato di peso. Una volta fuori dall'acqua, è stato trascinato a riva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I danni

La buona notizia è che non ha rilasciato sostanze pericolose nel laghetto, come olio o carburante, che potrebbero aver compromesso la vita di flora e fauna. Anche il mezzo non ha riportato danni evidenti, essendosi inabissato a lentissima velocità. Ma tutta quell'acqua, oltre agli interni, ha di sicuro danneggiato motore e centralina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento