Imprenditore faccia a faccia con i ladri, notte di paura in azienda

La disperazione di un imprenditore bresciano, che ha già subito sette furti e ha deciso di dormire nel capannone della sua ditta. L'ultimo episodio sabato notte

Faccia a faccia con i ladri, di nuovo. Le incursioni notturne nel capannone di Luigi Zenti sono un copione che si ripete tristemente da mesi e mesi. A nulla sono serviti allarmi, telecamere e porte blindate, così l'imprenditore, titolare della Gusteria di Franciacorta, ha deciso di vigilare in prima persona sulla sua proprietà, fermandosi spesso a dormire nel capannone di via Volta a Poncarale.

La sua presenza, sabato notte, si è rivelata fondamentale per mettere in fuga i ladri, che, ancora una volta, hanno provato a fare irruzione nella sua proprietà. Una sequenza da brividi, quella vissuta dall'uomo e dalla figlioletta di 5 anni che dormiva accanto a lui, raccontata dal Giornale di Brescia.

L'imprenditore è stato svegliato nel cuore della notte da alcuni rumori sospetti e si è affacciato alla finestra: avrebbe notato un uomo e due ragazzini, di circa 10 e 11 anni, che stavano frugando all'interno del suo furgone, i cui vetri erano già stati frantumati. L'uomo ha urlato per cacciare i ladri, i quali avrebbero risposto lanciando nella sua direzione il piede di porco usato per distruggere il mezzo. Poi la fuga a gambe levate.

Furto sventato, ma danni ingenti: i malviventi hanno infatti danneggiato il furgone, la porta e il cancello del capannone. Un'escalation di episodi che da tempo preoccupa l'imprenditore, ormai esasperato. Per tutelare la sua proprietà ha fatto tutto ciò che poteva: ha installato l'antifurto, porte blindate, un impianto di video sorveglianza e, in accordo con altri industriali della zona, ha fatto mettere le sbarre all'ingresso del piazzale che sarebbe spesso frequentato da gruppi di nomadi. Misure di sicurezza che si sono però rilevate tutti inutili, facendo crescere il senso d'impotenza dell'imprenditore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento