Cane mangia un boccone avvelenato e rischia di morire: "Fate attenzione"

“Attenzione alle polpette avvelenate”: in pochi giorni il post su Facebook dei proprietari della piccola Michelle è diventato virale

In pochi giorni il post di Aurora Bruschi è diventato virale, sfiorando le 700 condivisioni: “Attenzione in Via Lago Lucone a Polpenazze, polpette avvelenate”. E' rimbalzato sulle bacheche di tutti i gruppi Facebook della Valtenesi, dove purtroppo la memoria degli avvelenamenti è ancora viva e recente: esattamente tre anni fa a Manerba si contarono addirittura una decina di cani morti.

Stavolta è andata meglio, per fortuna: l'unico caso accertato è quello della cagnolina Michelle, un lagotto romagnolo di proprietà della signora Aurora e del marito Marcello Bodei, una nota famiglia di ristoratori. La piccola è stata salvata appena in tempo, trasportata d'urgenza dal veterinario di Vobarno che l'ha sottoposta a tutte le cure del caso.

E' tornata dai suoi padroni, sana e salva, ma su quella strada – appunto in Via Lago Lucone, ma nella parte più a nord, al bivio con Carzago e Muscoline – sono state trovati altri bocconi. E proprio Bodei ha segnalato l'accaduto ai carabinieri, già intervenuti sul posto per un sopralluogo. L'appello su Facebook serve proprio a questo: “Vogliamo che la gente sappia, e che stiano attenti. Perché il mondo purtroppo è pieno di deficienti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento