Polaveno: ubriaco investe due volontari della Protezione Civile

Un 21enne è finito in manette con l'accusa di omissione di soccorso. Uno degli investiti è grave alla Poliambulanza

Poliambulanza

Il 27esimo Palio dell'Oca di Polaveno passerà di certo agli annali, purtroppo non per il successo della manifestazione ma per la tragedia sfiorata al termine della serata.

Un 21enne del posto è infatti stato arrestato dopo aver investito due pedoni in via Roma, uno dei quali rimasto ferito in modo grave.

Fugge ubriaco a 200 km/h,
calci e pugni a un carabiniere

Il giovane, al volante ubriaco, stava tornando a casa  con l'auto del padre quando, a fari spenti, ha investito due volontari della protezione civile, addetti al deflusso del traffico al termine dei fuochi d'artificio.

A rimanere feriti un 20enne (per lui un forte trauma alla gamba) e un 40enne: sfondato il parabrezza, si trova ora ricoverato in prognosi riservata alla Poliambulanza a causa di un grave trauma cranico.

Il giovane pirata non si è neppure fermato, ed è stato fermato dai Carabinieri della Stazione di Gardone Val Trompia davanti a casa, dov'era nuovamente andato a sbattere con l'auto.

Inutile il secondo tentativo di fuga con l'auto ammaccata: subito arrestato, è ora accusato di omissione di soccorso e guida in stato di ebrezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

Torna su
BresciaToday è in caricamento