Tagliola posizionata nell'erba di un parco pubblico

Ritrovata in un posto dove solitamente giocano i bambini, ci è finita dentro una gatta

Fonte: web

Un rischio grandissimo, un gesto folle, totalmente sconsiderato. Ciò che è successo a Pisogne ha dell'incredibile, solo un puro caso ha evitato il peggio, che qualcuno, magari un bambino, perdesse un piede o una mano. 

Nell'area verde di via Marconi, a poca distanza dal centro, qualcuno ha posizionato in mezzo all'erba una tagliola in metallo, una pericolosissima trappola utilizzata - ormai raramente - per catturare volpi. A farne le spese, venerdì, è stata una gatta. 

Con ogni probabilità si tratta di una gatta randagia, che tra l'altro pare avere partorito da poco. L'animale è finito nella tagliola, e immediatamente si è messo a miagolare per il dolore. Avvicinato da una donna del posto che stava passeggiando, il felino è stata sollevato e portato da un veterinario, ovviamente con la tagliola ancora attaccata alla zampa. 

Il medico non ha potuto fare altro che amputare l'arto; l'animale ora sta bene, ma pare molto spaventato. Stando a quanto riportato sulle colonne di Bresciaoggi, domani la gatta sarà trasferita in una clinica a Esine, poi potrebbe essere liberata nuovamente a Pisogne oppure data in affido. Nessun indizio, nel frattempo, su chi possa aver posizionato la tagliola, né sul motivo per cui l'ha fatto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Investita mentre va in pizzeria con la famiglia, muore madre di tre figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento