Gatto scuoiato vivo: meccanico trova la pelle su un’auto revisionata

Svolta nelle indagini sulla morte del gatto Ghisby, trovato scuoiato vivo dalla sua padrona a Piancamuno: non sarebbe stato vittima di una violenza volontaria, ma di un incidente con il motore di un'auto

Il gatto Ghisby

Ucciso dal motore di un'automobile, in cui aveva cercato riparo dal freddo: il povero gatto Ghisby, sarebbe morto così. Questa la versione definitiva, o quasi: quella più realistica secondo le ultime indagini dei carabinieri. E che smentirebbe tutto quanto raccontato fino ad oggi.

La svolta nelle indagini, in un'officina meccanica di Piancamuno: un meccanico, scrive il Corsera, avrebbe trovato parte della pelle di un gatto rimasta “incollata” all'albero di trasmissione di un'automobile. E quella pelle potrebbe essere quella di Ghisby.

Una storia triste: il gatto venne ritrovato agonizzante dalla sua padrona (Giovanna Donina) fuori dalla porta di casa. Per lui non ci fu davvero nulla da fare: venne soppresso dal veterinario, che decise di porre fine alle sue atroci sofferenze.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Mah...qualcuno dovrebbe spiegare come possibile?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Folle sulla Provinciale: beccato dall'autovelox a più di 170 chilometri all'ora

  • Economia

    Un pezzo del paese che se ne va: dopo più di 30 anni chiude lo storico supermarket

  • Cronaca

    Sotto i vestiti nasconde un pugnale affilatissimo, giovane nei guai

  • Incidenti stradali

    Non vede i cartelli, il camion è troppo alto: incastrato per tre ore nel sottopassaggio

I più letti della settimana

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • Ragazzo si accascia sul volante e muore mentre guida: aveva soltanto 28 anni

  • Ambra senza filtri sull'ex: "Renga? Complicato vivere vicini, ma sa farmi ridere"

  • Blocca una bambina in strada e le mostra il pene: condannato operaio bresciano

Torna su
BresciaToday è in caricamento