Senza biglietto, lite violenta: capotreno viene spinta giù dalla carrozza

E' stata medicata in ospedale la capotreno (in servizio da più di 10 anni) aggredita da una coppia di giovani bulli, entrambi bresciani e probabilmente ubriachi

Foto di repertorio

Una coppia di giovani bulli bresciani se la prende con la capotreno: la donna, in servizio da più di 10 anni, questa volta è stata aggredita da una ragazza di 20 anni, probabilmente ubriaca. Le ha dato uno spintone che l'ha fatta letteralmente cadere dal treno, battendo la schiena e il braccio (per cui ha dovuto essere medicata) sulla banchina.

Poteva andare peggio: intanto sull'accaduto è già stata sporta denuncia, al vaglio dei carabinieri sicuramente anche le immagini di videosorveglianza delle stazioni in cui i due ragazzi sono saliti e scesi, oltre a quelle presenti sul treno, un convoglio della linea Brescia-Iseo-Edolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto è successo mercoledì, come scrive il Giornale di Brescia. Ragazzo e ragazza salgono intorno alle 17 sul treno in direzione Valcamonica, ma a detta della capotreno erano già abbastanza alticci (pare abbiano bevuto del vino rosso, e non poco).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

Torna su
BresciaToday è in caricamento