Incornato e calpestato dal toro, allevatore bresciano gravissimo in ospedale

Tragedia sfiorata, ma non è ancora fuori pericolo: è ricoverato in prognosi riservata il 46enne che lunedì pomeriggio è stato incornato da un toro

Un terribile infortunio sul lavoro per un allevatore bresciano di 46 anni: nella cascina di famiglia, in Via Gardale nelle campagne di Palazzolo sull'Oglio, è stato prima incornato e poi probabilmente calpestato da un toro nella stalla, un animale dal peso di circa mezza tonnellata. Colpito e ferito gravemente, è riuscito a trascinarsi fuori dalla cascina, e a chiedere aiuto: attualmente è ricoverato al Civile di Brescia, in prognosi riservata

Incornato e calpestato

Tutto è successo in pochi attimi, poco dopo le 14.30. L'allevatore era in stalla per ripulire e dare da mangiare ai suoi animali. Non è chiaro quale sia stato l'animale a caricarlo prima, e a colpirlo poi: sta di fatto che il 46enne è stato colpito con una testata, fortunatamente senza che le corna abbiano lesionato organi di vitali, e poi a quanto pare anche calpestato da un animale, forse uno stesso o forse un altro.

Tra grida di dolore e spasmi, si è trascinato a fatica all'esterno, e ha cominciato a gridare aiuto. Qui è stato avvistato dai parenti e dai dipendenti della cascina, nelle proprietà dell'Azienda Agricola Dossi: è stato subito allertato il 112, che in pochi minuti sul posto ha inviato un'ambulanza della Croce Rossa di Palazzolo, la cui sede si trova a meno di un chilometro di distanza.

L'eliambulanza

Vista la gravità delle ferite riportate, è stato allertato anche l'elisoccorso. Il 46enne è stato medicato e rianimato per circa un'ora, e poi trasferito al Civile. Come detto, nonostante i colpi subiti, la furia del toro non avrebbe lesionato organi vitali. Ma è presto per dire che sia tutto finito, e soprattutto che sia fuori pericolo.

Oltre a parenti e dipendenti, in pochi minuti intorno all'azienda si sono presentati anche parecchi palazzolesi, preoccupati per quanto era successo. Come da prassi, oltre ai messi di soccorso, in azienda sono arrivati anche i carabinieri, per i rilievi, e i tecnici del lavoro dell'Ats, sul luogo dell'incidente proprio perché avvenuto sul posto di lavoro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • i tori sono animali imprevedibili. spero che si rimetta presto!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sette chilometri di percorso nei boschi: ecco la ciclabile della Valgrigna

  • Cronaca

    Si tocca le parti intime davanti a una ragazza: preso dopo tentativo di fuga

  • Cronaca

    Una scomparsa improvvisa: addio a un giovane pizzaiolo

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 19 al 22 aprile: i migliori eventi del weekend di Pasqua

I più letti della settimana

  • La terra trema nel Bresciano: scossa di terremoto nella notte

  • Drammatico frontale tra auto, donna muore in un groviglio di lamiere

  • Stroncato da un male incurabile, muore in pochi mesi: lascia moglie e giovani figli

  • "Come un terremoto": tremano le case e la scuola, paura a San Bartolomeo

  • "Sporchi il sedile se appoggi le scarpe", anziano aggredito e picchiato sul bus

  • Cercasi gestore per il chiosco del parco: bastano 250 euro al mese

Torna su
BresciaToday è in caricamento