Cliente difende la barista, ubriaco gli spacca un bicchiere in testa

È successo mercoledì notte in un pub di Palazzolo: un gruppetto di ubriachi avrebbe molestato e palpeggiato la giovane barista, poi uno di loro avrebbe aggredito un cliente intervenuto per difendere la donna

Foto d'archivio

È intervenuto per difendere la barista bersagliata da pesanti apprezzamenti e pure palpeggiata ed è stato brutalmente aggredito. La vicenda, andata in scena mercoledì notte al Rockers pub di Palazzolo, ha per protagonisti un gruppetto di clienti di nazionalità marocchina e 42enne bresciano.

I quattro nordafricani, ubriachi e molesti, avrebbero infastidito, e non poco, la giovane barista: prima rivolgendole una raffica di sgradevoli complimenti, poi allungando le mani. La situazione sarebbe degenerata proprio quando uno di loro avrebbe toccato il sedere della donna: una mossa squallida che avrebbe provocato la reazione di un altro avventore del locale di Piazza Roma.  

Il 42enne è intervenuto per evitare che la situazione degenerasse ulteriormente, e sottrarre la barista dalle grinfie del gruppetto di ubriachi, ma il suo gesto 'eroico' avrebbe innervosito ancor di più uno dei molestatori, che gli ha spaccato un bicchiere in testa.

A quel punto è scattata la chiamata al numero unico per le emergenze che ha inviato sul posto un'ambulanza e una pattuglia del Radiomobile di Chiari. Il 42enne è stato medicato dai sanitari e poi trasportato in ospedale, a Chiari: avrebbe rimediato una ferita, per fortuna solo superficiale, all'orecchio e se l'è cavata con una prognosi di una quindicina di giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I quattro clienti molesti si sono invece allontanati di gran carriera dal locale: quando sono arrivati i Carabinieri, di loro non c'era ormai più traccia. Sull'episodio indagano i militari della compagnia di Chiari, che stanno raccogliendo le testimonianze e accertando le responsabilità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Tragedia in azienda: operaio bresciano si toglie la vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento