Senza patente scappa dalla Polizia, ma si schianta contro un muro

Fuga rocambolesca a Palazzolo sull'Oglio, inseguito dalla Polizia Locale marocchino di 38 anni finisce contro un muro. Insieme a lui altri due stranieri, con precedenti penali e immigrati clandestini

Una fuga rocambolesca dalla Polizia Locale e che si conclude finendo dritti contro un muro di recinzione. Mattinata agitata a Palazzolo sull’Oglio, dove uno straniero di 38 anni, di origini marocchine e residente a Pontoglio, ha forzato un posto di blocco mentre di trovava alla guida di una Fiat Stilo.

Insieme a lui altri due fuggitivi: un connazionale marocchino di 30 anni e un tunisino 25enne. Entrambi senza fissa dimora e con diversi precedenti penali alle spalle, sono stati denunciati a piede libero: il primo per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre che al mancato rispetto del decreto di espulsione dall’Italia. Il secondo per violazione delle leggi sull’immigrazione: era un immigrato clandestino.

Tornando all’inseguimento, la fuga per fortuna è durata solo poche centinaia di metri. Il 38enne alla guida non si è fermato all’alt degli agenti ma ha poi perso il controllo della vettura, finendo contro un muro. Allo spericolato pilota sono state contestate diverse sanzioni: su tutte la guida senza patente, poi eccesso di velocità, guida pericolosa, mancanza di assicurazione e di revisione.

Ad accorgersi che qualcosa non andava il radar di ultima generazione da poco arrivato alla Locale di Palazzolo. Un rilevatore di targhe che oltre alla velocità riesce a ripercorrere la storia dell’automobile: e dunque se è stato pagato il bollo, o l’assicurazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento