Paitone: scontri durante lo sfratto, e un bimbo si sente male

Un pomeriggio infinito a Paitone, scontri tra Carabinieri e attivisti di Diritti per Tutti, Collettivo Gardesano Autonomo e Magazzino 47. Famiglia sotto sfratto con tre minorenni: un bambino in crisi respiratoria

L'attivista ferito

Lungo pomeriggio di scontri a Paitone. Gli attivisti di Diritti per Tutti, del Collettivo Gardesano Autonomo e del Magazzino 47 da una parte, Carabinieri in tenuta antisommossa dall’altra. In occasione del settimo sfratto esecutivo di una famiglia che abita in Via Moretto: padre disoccupato, ex muratore che ha perso il lavoro, con la moglie e tre figli minorenni.

I primi attivisti si sono barricati in casa verso le 14: alcuni di loro, tra cui il figlio più grande, sono saliti sul tetto. I Carabinieri si sono dunque schierati davanti all’abitazione, per impedire che il folto gruppo arrivato da Brescia potesse avvicinarsi alla casa. Attimi concitati, tra pianti e grida: il bimbo più piccolo si è sentito male, ha accusato una crisi respiratoria.

All’arrivo dell’ambulanza il cordone dei militari si è allentato, alcuni attivisti hanno cercato di entrare. E qui, denunciano da Radio Onda d’Urto, sarebbero partite le manganellate. Diversi contusi e un ferito, colpito alla testa in un fiume di sangue. Sarebbe stato medicato sul posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sfratto è stato rinviato al 12 aprile prossimo. Ma la situazione rimane critica: solo nel 2014 in tutta la provincia, fanno sapere da Diritti per Tutti, si sarebbero registrati oltre 2200 tentativi di sfratto. Per gli antagonisti si tratterebbe di una situazione insostenibile: “Chiederemo al Prefetto una moratoria di almeno due mesi. Il rischio sociale è troppo alto, le cose potrebbero precipitare”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

Torna su
BresciaToday è in caricamento