Crolla a terra prima di un tuffo in piscina: muore ragazzo di appena 20 anni

La tragedia si è consumata giovedì tra Ostiano e Cremona: la vittima è un ragazzo cardiopatico di appena 20 anni. Si è sentito male in piscina

La brutta notizia purtroppo è arrivata prima di sera, a poche ore dal ricovero in ospedale: non ce l'ha fatta il ragazzo di appena 20 anni che giovedì mattina si è sentito male all'acquapark di Ostiano, al confine con Fiesse e Gambara. A nulla purtroppo sono serviti i soccorsi tempestivi, e la corsa disperata al Maggiore di Cremona.

L'allarme è stato lanciato poco prima delle 11: il giovane avrebbe cominciato a perdere le forze poco prima di un tuffo un piscina. Ancora fuori dall'acqua si sarebbe accasciato a terra, sotto gli occhi attoniti dei numerosi presenti.

E' stato immediatamente soccorso dai bagnini e dagli operatori della struttura, mentre venivano allertati i soccorsi. La centrale operativa ha inviato sul posto ambulanza e automedica: il ragazzo è stato rianimato e intubato sul posto, prima di essere trasferito d'urgenza (in codice rosso) in ospedale.

Ricoverato nel reparto di Rianimazione, ha lottato tra la vita e la morte per qualche ora. Purtroppo però nel pomeriggio ha dovuto arrendersi. Il ragazzo era cardiopatico: forse il caldo potrebbe aver provocato il malore. Non è ancora escluso che la magistratura disponga l'autopsia. Lo piangono i genitori, i parenti e i tanti amici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

Torna su
BresciaToday è in caricamento