L’albero che sta tagliando lo travolge: commerciante in prognosi riservata

Grave infortunio per un 58enne di Ossimo Superiore, l’incidente è avvenuto mentre era al lavoro, da solo, nel bosco a 1.200 metri di quota. Complesse le operazioni di recupero.

Traumi gravissimi alla testa e al torace: Vito Zani, commerciante 58enne di Ossimo Superiore, è ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale Civile di Brescia dove è stato trasportato d’urgenza a seguito dell’infortunio accadutogli a 1.200 metri di quota, nel bosco dove stava tagliando un albero. 

Zani era da solo al momento dell’incidente, dunque nessun testimone ha assistito a ciò che è successo. Si trovava nel bosco che porta al lago di Lova, alle porte dell’abitato di Ossimo Superiore, piccolo centro della media Valle Camonica. Il primo a rendersi conto dell’incidente è stato il figlio, preoccupato dalla prolungata assenza da casa del padre. 

Intorno alle 17:30 il figlio del 58enne è andato a cercare il padre, trovandolo - in stato di semicoscienza - nel bosco, sotto il peso del tronco dell’albero che stava tagliando con una motosega. Sei i tecnici del Soccorso Alpino della V delegazione bresciana - stazione di Breno - arrivati rapidamente sul posto, accompagnati da un’ambulanza, dai Vigili del fuoco e da un elicottero decollato da Sondrio. Dopo essere stato liberato dal tronco che lo opprimeva, Vito Zani è stato portato sull’elicottero e trasferito al Civile. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento