Orzinuovi: studenti vandali incolpano il compagno disabile

Nel corso di una gita in Austria, ragazzi di terza media mettono a soqquadro un hotel e distruggono un sedile del pullman. Non paghi, convincono un ragazzo disabile ad assumersi la responsabilità dell'atto vandalico

Non sarà facilmente dimenticata la gita scolastica in Austria degli studenti di tre classi della terza madia "Corniani" di Orzinuovi. Una gita caratterizzata da maleducazione, mancanza di rispetto e sfrontatezza, comportamenti già definiti inaccettabili dal dirigente scolastico Carlo Valotti.

Stando al racconto di alcune mamme, alcuni ragazzi - una volta arrivati a destinazione - avrebbero iniziato a fare gli scalmanati e a mettere a soqquadro l'albergo, tanto da provocare le proteste nei confronti della direzione da parte degli altri ospiti. L'hotel, al momento del saluto, visto l'atteggiamento 'incivile' ha deciso di restituire solo il 50% della caparra versata.

Ma non è finita. Sulla via del ritorno, infatti, alcuni studenti si sarebbero divertiti a distruggere un sedile del pullman tagliuzzandolo fino a renderlo inutilizzabile. La proprietà, la Nicolini Viaggi di Gavardo, ha già fatto sapere che provvederà a presentare il conto alla scuola. Il fatto più grave, però, è che - una volta scoperti - i piccoli vandali hanno convinto un loro compagno disabile ad assumersi la colpa, il quale ha accettato per paura di perdere la loro stima.

Martedì alle 14.30 è stato convocato il consiglio di classe per decidere quali provvedimenti adottare, provvedimenti che saranno resi noti sabato mattina nel corso di un'assemblea. Il dirigente scolastico ha già informato con una lettera tutti i genitori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento