Tragedia in paese: trovato il cadavere di uomo in un canale

A fare la drammatica scoperta, venerdì mattina, è stata una passante.

Foto d'archivio

Drammatica scoperta a Orzinuovi: venerdì mattina il corpo senza vita di uomo è stato trovato in un canale che scorre fuori dal centro abitato del paese. 

A dare l'allarme, intorno alle 8,30, una passante. La donna ha notato una bicicletta abbandonata vicino alla riva del corso d'acqua, che scorre lungo via Castelbarco, e si è avvicinata, scoprendo il corpo senza vita dell'uomo, che si trovava a poca distanza, immerso nel canale. 

Sul posto sono giunte un'ambulanza, un'automedica e i Vigili del Fuoco. Una corsa inutile: per l'uomo non c'era ormai più nulla fare, i sanitari hanno potuto solo constare il decesso. Ancora tutte da chiarire le cause all'origine della morte, che sono al vaglio dei carabinieri di Verolanuova.

Stando alle prime informazioni trapelate, sarebbe da escludere l'eventuale responsabilità di terzi: sul corpo dell'uomo non sarebbero infatti stati trovati segni che lascino pensare a una morte violenta. Poco probabile anche l'ipotesi del gesto estremo. Più plausibile la pista del malore improvviso. 

La salma è stata recuperata dai Vigili del Fuoco ed è ancora da identificare. Stando ai primi riscontri, si tratterebbe di un anziano, che non aveva con sè alcun documento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Ha ucciso l'ex moglie per gelosia", ma del cadavere ancora nessuna traccia

  • Attualità

    Tentata strage di bambini: a Brescia abusi sessuali su una ragazzina

  • Cronaca

    Tanfo insopportabile: si teme il peggio, ma vive in casa con 4 gatti morti

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 22 al 24 marzo: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • L'auto distrutta in un groviglio di lamiere: lesioni cerebrali per il ragazzo alla guida

  • Blocca una bambina in strada e le mostra il pene: condannato operaio bresciano

  • Ambra senza filtri sull'ex: "Renga? Complicato vivere vicini, ma sa farmi ridere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento