Operazione "acqua e salame", i Nas segnalano sette produttori

L'indagine, ha accertato che venivano vendute salamelle e salsicce definite di sole carne suina, mentre contenevano acqua aggiunta fino al 30%

I Nas di Brescia, al termine di indagini mirate a contrastare le frodi alimentari nel settore degli insaccati, hanno segnalato alle Procure di Bergamo, Brescia e Milano sette produttori di salumi operanti sul territorio lombardo per il reato di frode in commercio e vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine.

L'indagine, denominata "acqua e salame" ha accertato che in macellerie, spacci di carne e supermercati venivano vendute salamelle e salsicce che venivano definite di sole carne suina, mentre contenevano acqua aggiunta fino al 30% (l'acqua invece deve essere obbligatoriamente menzionata sull'etichetta quando costituisce oltre il 5% in peso).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento