Ondata di caldo record, temperature shock oltre i 40°C: "Valori mai visti"

"Ciò che non è mai successo nella nostra storia climatica è sempre più realistico per la giornata di giovedì"

Già da ieri, lunedì 24 giugno, gli effetti dell'anticiclone africano hanno iniziato a farsi sentire in tutta Italia, con una sensibile impennata delle temperature. Forse, purtroppo, le previsioni che parlavano di un'ondata di caldo record erano persino troppo ottimistiche. A Brescia sarà abbattuta in settimana l'incredibile soglia dei 40°C.

"Il muro dei 40°C è ormai prossimo all'epilogo - scrivono gli esperti bresciani di MeteoPassione.com -. Ciò che non è mai successo nella nostra storia climatica è sempre più realistico per la giornata di giovedì. Forse non si supereranno ovunque, ma le massime previste supereranno il record storico del 2003. Sono previsti valori di 26-28°C a 1500 metri in libera atmosfera, valori mai visti alle nostre latitudini".

"Quando i muri vengono abbattuti è la fine di qualcosa, ma l'occasione per un nuovo inizio - scrivono ancora i meteorologi -.
Quando i muri vengono abbattuti è segno di una rivolta, la voglia di ribellarsi a ciò che sembra inevitabile". Le contromisure contro il global warming non sono più procrastinabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento