Provaglio d'Iseo: 42enne trovata morta in un bagno di sangue

La donna si chiamava Simona Simonini. I vicini di casa raccontano di continue liti col compagno, portato in caserma

I carabinieri presso l’abitazione dov’è stato ritrovato il cadavere © Bresciatoday.it

E’ Simona Simonini la donna trovata senza vita lunedì mattina all’interno della sua abitazione, in via Regina Elena a Provaglio d'Iseo. Stando alle prime informazioni, pare che sia stato l’attuale compagno, Elio Cadei, a chiamare il 112 (ora si trova in caserma). 

VIDEO:
- Un'amica: "Elio non era una persona cattiva"
- I vicini: "Litigavano continuamente"

All’arrivo sul posto, i carabinieri hanno trovato una scena da film dell’orrore. Sangue dappertutto, sembra in quattro diverse stanze dell’abitazione. Il cadavere è stato poi rinvenuto in camera da letto.

Ad una prima analisi, sul corpo non sono state riscontrate ferite da arma da taglio né fori di proiettile. L’ipotesi al momento è quella di una morte per percosse.

Entrambi separati e con figli avuti nei precedenti matrimoni, i due erano conosciuti nel quartiere per i continui litigi. In passato, la 42enne avrebbe persino cercato di accoltellare il compagno. I genitori di lei sono molto noti in paese, dove gestivano una gioielleria-orologeria ormai chiusa da qualche anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

Torna su
BresciaToday è in caricamento