Rissa fuori dal bar, muore ragazzo: fermato aggressore

Il giovane era rimasto coinvolto in una rissa nei pressi del bar e della sala giochi di viale Teosa

Non ce l'ha fatta il 32enne coinvolto martedì sera in una rissa nei pressi del bar e della sala giochi di viale Teosa a Chiari. Il giovane, un albanese residente in paese, è spirato in ospedale, dov'era stato ricoverato in condizioni disperate. Pare che a causarne il decesso sia stato un oggetto contundente, che gli avrebbe perforato un'arteria.

Le forze dell'ordine avrebbero già fermato il suo aggressore, a sua volta rimasto ferito: pare che si tratti di un suo connazionale di 26 anni, scappato a piedi dopo aver colpito il 32enne e rintracciato all'alba di mercoledì. Ora è accusato di omicidio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Il problema è che sta volta pace all anima sua è morto uno straniero..ma se si trattava di un italiano come la mettiamo? Continuiamo in questa spirale di violenza in sta città?

  • Sarebbe interessante conoscere l'impiego di questi due giovani, cosa fanno x campare? Hanno la fedina penale pulita o si tratta dell'ennesimo fatto di violenza ?

    • Avatar anonimo di Vera
      Vera

      Ma voi che commentate avete il cuore? Il ragazzo che è morto faceva il muratore, ha due bambini piccoli a casa e 4 anni fa hanno avuto un'altra perdita in famiglia  e venuto a mancare suo fratello a soli 23 anni lavorando. Immaginate il dolore della famiglia della moglie e dei due bambini. A prescindere dalla razza, religione paese e tutto siamo persone e quando commentate pensateci bene perché poteva essere un vostro caro. Vergognatevi Razzisti!!! 

      • Attento a come ti esprimi... forse intendi un tuo caro!!!

      • Tanto per chiarezza: Non faceva il muratore ma un’altro mestiere che finisce con ....ore; La moglie ed i due piccoli, irregolari nel territorio dello Stato, li faceva vivere reclusi in casa, senza luce d gas, senza alcun sostentamento se non la pietà umana dei vicini di casa che li nutrivano e vestivano. Delle case che prendeva in affitto pagava il primo mese eppoi non pagava più nulla occupandole x anni; quando le lasciava le distruggeva per puro divertimento. Di contro comprava sempre le sue sigarette, faceva la sua colazione al Bar e bighellonava per Chiari tutto il giorno. Per questo motivo era più che malvisto anche dalla sua stessa comunità. Detto ciò non son contento che sia morto, avrei preferito vederlo arrestato, privato della patria potestà d rispedito nella sua terra natia dove probabilmente gli usi d consuetudini locali la avrebbero ragione generato. PS ovviamente della situazione di quel nucleo familiare era stato dato avviso ale Autorità più volte.

        • Grazie Andre dei chiarimenti, inoltre oggi si legge che "i due si conoscerebbero da tempo e in comune avrebbero alcuni precedenti legati allo spaccio di stupefacenti"

  • Si manche vadano in Albania a scoltellarsi!

    • Avatar anonimo di Vera
      Vera

      Certo  quando tutti gli italiani nel mondo verranno a casa loro gli albanese marocchini ecc Andrano a casa loro . Razzista di m..  !! Evapora!!!! 

      • Scrivi come un albanese. Torna al tuo paese.

      • impara a scrivere analfabeta di merda. vai tu all' suo paese e fai quello che fanno questa gente in Italia! buona vita...

  • fra di loro.... chi se ne frega...

    • Avatar anonimo di Vera
      Vera

      Avrei volute che ti fosse successo a te!! Pezzente!!! 

      • Perché? Ti confondi con certa gente?

Notizie di oggi

  • Attualità

    Il compleanno faraonico di Chiare Ferragni: si è presa l'intero Gardaland

  • Cronaca

    Diserbante sui fiori, lapidi distrutte a martellate: misteriosi atti vandalici al cimitero

  • Incidenti stradali

    Tragedia sulla Provinciale 115: auto cade nel dirupo, muore uomo di 38 anni

  • social

    C'è una nuova panchina gigante: la vista sul lago e su Montisola è stupenda

I più letti della settimana

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

Torna su
BresciaToday è in caricamento