Via Orzinuovi: il 37enne è stato ucciso con calci e pugni alla testa

I carabinieri hanno fermato uno straniero con i vestiti sporchi di sangue

BRESCIA. E’ stato probabilmente ucciso nel corso di una lite, il senzatetto di 37 anni (un cittadino ucraino) trovato morto all’alba di venerdì all’interno dell’ex stabilimento della Pietra in via Orzinuovi.

Stando a quanto emerso nelle ultime ore, il 37enne sarebbe deceduto colpito al volto e alla testa da calci e pugni. A stabilirlo, il medico arrivato sul posto per i primi rilievi. I carabinieri hanno già fermato uno straniero trovato con gli abiti ancora sporchi di sangue. Le indagini sono state affidate al pm Claudia Moregola, che ha disposto l’autopsia sul corpo dell’uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

Torna su
BresciaToday è in caricamento