Omicidio Angolo Terme: Claudio Inversini forse ucciso da un rivale in amore

I carabinieri avrebbero fermato in caserma l'ex dell'attuale findanzata del morto. La vittima è stata colpita al volto con un colpo d'arma da fuoco. Tutto è successo in pochi istanti verso le 2 di notte, proprio davanti alla chiesa di Mazzunno, ad Angolo Terme

I carabinieri di Brescia sarebbero già sulle tracce dell'omicida di Claudio Inversini, il 33/enne ucciso con un colpo di pistola al viso la notte scorsa in Valcamonica. Secondo le prime ricostruzioni attorno alle 2 l'uomo è arrivato a casa in compagnia della sua fidanzata.

- Omicidio Angolo Terme, il 25enne arrestato: «Non ricordo quanto accaduto»
- Angolo Terme, arrestato 25enne: una follia di amore e droga

Ad attenderlo c'era però l'ex fidanzato della donna in compagnia di un amico. Sarebbe nata una lite e all'improvviso si è udito uno sparo e Claudio Inversini è caduto a terra. La donna ha allertato il 118 mentre il killer è fuggito a piedi. L'ex fidanzato sarebbe già stato sentito dai carabinieri.


- Omicidio a Angolo Terme: 33enne ucciso con un colpo d'arma da fuoco
- Angolo Terme: il presunto assassino è Antonio Franzini di Artogne

(fonte: Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Nel Bresciano il primo Porsche Experience Center d'Italia (da 26 milioni)

Torna su
BresciaToday è in caricamento