Angolo Terme: fermato l'ex della fidanzata del 33enne assassinato

Il 25enne di Artogne Antonio Franzini è stato arrestato con l'accusa di aver assassinato l'attuale fidanzato della sua ex fidanzata, il 33enne Claudio Inversini

Due persone sono state fermate per l'omicidio di Claudio Inversini, il 33enne ucciso con un colpo d'arma da fuoco al volto la scorsa notte a Mazzunno, frazione del comune di Angolo Terme. I carabinieri hanno portato in caserma a Darfo due ragazzi del posto.

- Omicidio Angolo Terme, il 25enne arrestato: «Non ricordo quanto accaduto»
- Omicidio di Angolo Terme, arrestato 25enne: una follia di amore e droga

Si tratta dell'ex fidanzato dell'attuale ragazza della vittima, il 25enne di Artogne Antonio Franzini, e un suo presunto complice, il 33enne di Darfo, Sergio Bianchini, che secondo il suo avvocato non si sarebbe accorto delle intenzioni dell'amico e avrebbe "solamente" assistito all'omicidio.


All'origine della tragedia ci sarebbe la gelosia di Franzini per l'ex fidanzata. Davanti ai pm, assistito dall’avvocato Luca Nobili, il presunto omicida si è avvalso della facoltà di non rispondere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

Torna su
BresciaToday è in caricamento