Blitz della Forestale al ristorante: sequestrati 350 uccellini per lo spiedo

Blitz della Forestale in un noto ristorante di Odolo, specialista dello spiedo: tutti e tre i titolari sono stati denunciati, il locale rischia la chiusura. Nei freezer nascondevano più di 350 uccellini proibiti

Forse una soffiata: blitz della Forestale nel ristorante specialista dello spiedo bresciano. E’ successo a Odolo, solo pochi giorni fa: una sera come tante, una sessantina di clienti seduti ai tavoli (in attesa dello spiedo, appunto), poi l’arrivo degli uomini in divisa del Corpo Forestale dello Stato, di Gavardo e Vobarno.

Balie nere, cardellini, fringuelli, peppole, pispole e forse qualcosa d’altro: erano questi gli uccellini proibiti conservati gelosamente anche da uno dei proprietari, e utilizzati probabilmente anche quella sera per cucinare lo spiedo. Pare che ne siano stati spiedati 150, quasi tre per cliente.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

  • Abbandono di rifiuti: 200.000 euro di multe in un anno, arrivano le fototrappole

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Stroncato dalla malattia, papà di due bambine muore a soli 34 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento