Pistole sotto gli alberi, fucili dietro alle siepi: panico all'asilo

Un vero e proprio arsenale da guerra quello trovato mercoledì mattina nel cortile della scuola materna di Nuvolera. Indagano i carabinieri

Foto d'archivio

Un grande spavento, ma per fortuna nessuna conseguenza per i piccoli alunni. Nessuno dei bimbi che frequentano la scuola materna Giovanni XIII di Nuvolera si è accorto dell'arsenale da guerra abbandonato tra il giardino della scuola e l'asilo comunale Piccolo Principe. Due casseforti con dentro davvero di tutto: ben 9 fucili e tre pistole, cartucce e pure colpi, quello scovato da alcuni dipendenti, che hanno immediatamente dato l'allarme, come riporta il Giornale di Brescia.

Sul posto si sono precipitati i carabinieri che hanno risolto il giallo in poche ore: le armi erano state rubate martedì sera in una casa di Gavardo. I ladri, probabilmente, non pensavano che le casseforti contenessero fucili e pistole e quando se ne sono accorti si sono liberati, in fretta e furia, delle armi.
Tutto è bene ciò che finisce bene: fucili e pistole sono state riconsegnate al legittimo proprietario, che le deteneva legalmente e aveva immediatamente sporto denuncia dopo il furto. Nessuno si è fatto male, per fortuna.

Le indagini proseguono per individuare la banda che ha svaligiato l'abitazione di Gavardo e ha abbandonato l'arsenale nel cortile dell'asilo, forse approfittando della scarsa illuminazione della zona. Stando a quanto ricostruito dall'analisi delle telecamere di sicurezza del paese, la banda viaggiava a bordo di una Audi A6 rubata nel Milanese. 

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

  • Abbandono di rifiuti: 200.000 euro di multe in un anno, arrivano le fototrappole

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

  • Bimba di poco più di un mese si spegne in ospedale: "E' volata in cielo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento