In arrivo un vortice polare: “Porterà freddo e bufere di neve”

Le previsioni del meteorologo Mario Giuliacci

Foto d'archivio

Il freddo ci darà una breve tregua, perchè è probabile che - a partire da metà gennaio - le condizioni meteo subiranno un ulteriore peggioramento. E' l'ipotesi che fanno oggi diversi esperti metereologi, tra cui Mario Giuliacci, il quale prevede tre fasi distinte: una prima fase, dall'8 al 10 gennaio, con temperature di nuovo al di sopra della media grazie alla comparsa dell'anticiclone nordafricano.

Una seconda fase, dall'11 al 15 gennaio, nella quale le temperature torneranno nella media a causa di una piovosa perturbazione atlantica. Poi, dal 16 gennaio, entrerà probabilmente in scena il vortice polare.

Da metà mese potremmo avere, dunque, gelo imponente con condizioni meteo molto avverse, accompagnate anche da bufere di neve. "Se fosse così - scrive Giuliacci - saremmo di fronte al seconda assalto dell'inverno alla nostra penisola, i cui sviluppi però non possono essere descritti oggi, dato il lungo intervallo". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento