Assalto agli speed check nella notte: danni per 5.000 euro

Vandali in azione nella notte tra venerdì e sabato a Nave, sulla Provinciale e in paese: presi di mira gli speed check, le colonnine arancioni per il rilevamento della velocità. Danni per oltre 5000 euro

Foto d’archivio © Bresciatoday.it

In una sola notte ne sono stati fatti 'saltare' quasi la metà: tre su sette, per la precisione. Sono gli speed check – le colonnine arancioni in cui può essere temporaneamente installato un rilevatore di velocità – del Comune di Neve, vittime colorate di un 'assalto' notturno, ancora da capire se si sia trattato di una bravata o di un gesto ben preciso.

Nella notte tra venerdì e sabato sono dunque stati scardinati i due speed check installato sulla strada Provinciale e il terzo invece in Via della Moia. A lanciare l'allarme in notturna alcuni residenti della zona, che si sarebbero accorti del rumore e (forse) dei vandali in fuga.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale, insomma i 'titolari' degli speed check presi di mira. Le indagini proseguono, la pista battuta è quella che porterebbe a qualcuno del paese. Intanto si contano i danni: il conto è salato, circa 5000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Triumplina 43: la maxi-piazza commerciale con negozi, supermercato e ristoranti

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

Torna su
BresciaToday è in caricamento