Rumori dalla canonica, poi il faccia a faccia con i ladri: parroco scaraventato a terra

Attirato da alcuni rumori sospetti, il parroco ha interrotto la confessione e si è precipitato nella sua abitazione, che confina con la chiesa, sorprendendo i malviventi

Foto d'archivio

Pensavano di agire indisturbati, dato il parroco si trovava in chiesa per la messa e le confessioni. Probabilmente non avevano calcolato l'ottimo udito del sacerdote e  nemmeno la vicinanza della canonica al confessionale i ladri che si soni introdotti nell'abitazione del parroco di Muratello di Nave.

Allarmato dai rumori sospetti, Don Giuseppe Mombelli ha infatti lasciato in fretta e furia il confessionale e si è recato nella confinate abitazione per verificare cosa stesse accadendo, sorprendendo i due banditi. Il pericoloso faccia a faccia mercoledì sera, attorno alle 21: quando il parroco ha varcato la soglia della canonica uno dei sue ladri si era già dileguato, l'altro invece se l'è trovato di fronte.

Per ritagliarsi una via di fuga, il bandito non ha esitato a strattonare il prete, facendolo cadere sul pavimento della terrazza. Per fortuna il don non ha rimediato traumi e fratture, ma un forte spavento. Una volta smaltito lo shock, la chiamata ai carabinieri della locale stazione che ora indagano sull'episodio. Tanta paura, ma nessun danno e pare anche un magro bottino per i malviventi.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Diretta Comunali ed Europee 2019. Aggiornamenti e affluenza

  • Cronaca

    Ciclabile verso la Valtellina: il sogno si avvera

  • Cronaca

    Baby gang in centro: 16enne colpito con un pugno al volto

  • Cronaca

    Cade in chiesa e batte la testa, gravissima una donna

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: il dolore di figli e marito

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

  • Grandine e nubifragi nel Bresciano: strade allagate, traffico nel caos

  • "Ucciso dai nipoti e messo in un sacco per far sparire il cadavere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento