Frane e fiumi di fango dopo gli acquazzoni: chiuse due strade

Smottamenti nelle scorse ore in Valle sabbia

La frana a Mura (fonte Facebook)

Il bilancio degli acquazzoni del weekend, per fortuna, non è pesante. Ma non sono mancati i disagi: ad essere maggiormente colpita è stata la Valle Sabbia. Nel pomeriggio di domenica due smottamenti hanno impegnato i Vigili del Fuoco e la protezione civile, imponendo la chiusura di due strade.

La prima frana si è verificata lungo la ‘Strada dei dossi’, che collega la località Piani di Mura al centro del paese: dalla parete argillosa si sono staccati diversi massi che hanno invaso la carreggiata. Immediatamente è scattata l’ordinanza comunale per imporre il divieto di transito in entrambi i sensi di marcia.

Più complessa la situazione a Lavenone: la frana ha interessato la strada Comunale che conduce a Presegno, ma anche la via che porta in località Pindu è stata chiusa perché invasa da un fiume di fango. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento