menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Lago di Garda: avvistati due "mostri" lunghi più di 7 metri

L'epopea di Bennie, il mostro del Garda, non finisce mai: i Deep Explorers di Toscolano Maderno scattano una 'foto' con il sonar. Inquadrate due gigantesche figure di oltre 7 metri: sembrano pesci

Le foto pubblicate da Angelo Modina su Facebook

La scorsa estate la clamorosa notizia: “Pescato il vero mostro del Garda”. Altro non sarebbe stato che un siluro di oltre 80 chili, pescato tra Bardolino e Sirmione. Di certo una storia che non ha convinto i sognatori più appassionati: i fan della misteriosa creatura delle profondità lacustre sono tutt'altro che arrendevoli. 

E adesso nuova benzina al fuoco della passione: il robottino Rov del gruppo Deep Explorers di Toscolano Maderno ne avrebbe avvistato non uno, ma ben due. Lo scrive BresciaOggi: “Il mostro del Garda si è trovato la fidanzata?”. Nel fermo immagine catturato dal sonar infatti le gigantesche figure questa volta sono due. L'anomalia si sarebbe registrata a largo di Manerba.

Stando ai primi calcoli dovrebbero entrambi misurare poco più (o poco meno) di 7 metri: uno più grande, e uno più piccolo. Maschio e femmina? Le ipotesi si sprecano, ovviamente. Mostro degli abissi a parte, non è da escludere che si tratti di storioni, o di qualche altro pesce gigante. Il lago è davvero un abisso, nelle profondità può nascondere di tutto. E su Facebook si è già accesa la discussione.

Un nuovo capitolo intanto per l'epopea di Bennie, il mostro del Garda così ribattezzato in onore di Benaco, il secondo nome del lago, e strizzando l'occhio a Nessie, il celeberrimo mostro di Lochness. Negli anni se ne sono viste davvero di tutte: i primi avvistamenti, nel 2012.

Le apparizioni televisive degli esperti, nei mesi a seguire, anche su Mistero su Italia Uno. Poi il subacqueo emiliano che si trovò faccia a faccia con il serpentone, due ragazzi di Moniga che se lo videro passare sotto la barca, e lo raccontarono in diretta alla tv tedesca. Infine, lo scorso agosto, il siluro di 80 chili. Il mostro è diventato anche protagonista di una parodia: GUARDA IL VIDEO. Per il resto, chi vivrà vedrà. 

Potrebbe interessarti

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    Avranno letto male la scala del sonar ;) saranno pesci un po rotondi di 70cm...

  • Avatar anonimo di amin
    amin

    Il vero mostro sono gli abusi edilizi sulle sponde del lago

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Tragedia improvvisa: giovane donna muore stroncata da un malore

  • Cronaca

    Tragedia improvvisa: muore a 34 anni stroncato da un malore 

  • Eventi

    Arriva il Giro d'Italia: tutte le strade chiuse

  • Cronaca

    Ragazza scomparsa nel Bresciano, la famiglia: “Aiutateci a ritrovarla”

Torna su