Gianico: malore in quota, muore pensionato di 67 anni

L'uomo era stato trovato privo di sensi da alcuni cacciatori. Immediato l'allarme al Soccorso alpino, il cui intervento è risultato vano

Si è concluso nel peggiore dei modi, l'intervento del Soccorso alpino di Breno iniziato verso le 5:30 di mercoledì mattina in località Rondeneto a Gianico, in bassa Valcamonica, a circa 1700 metri di altitudine.

L'uomo trovato privo di sensi da alcuni cacciatori è infatti deceduto a causa di un malore. Si tratta di un pensionato di 67 anni residente a Piancamuno.

Sul posto sono intervenuti anche i medici di Camunia Soccorso e i carabinieri di Artogne. L'operazione di recupero si è conclusa poco dopo le 10:00.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

  • Abbandono di rifiuti: 200.000 euro di multe in un anno, arrivano le fototrappole

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Bimba di poco più di un mese si spegne in ospedale: "E' volata in cielo"

  • Stroncato dalla malattia, papà di due bambine muore a soli 34 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento