Far west in pieno giorno: spari in mezzo alla strada, è giallo sul movente

L'episodio, ancora tutto da chiarire, è avvenuto nel pomeriggio di sabato a Montirone.

Foto d'archivio

La richiesta d'aiuto è scattata poco prima delle 13 di sabato, dalle campagne di Montirone. "Correte, c'è stata una sparatoria", è il grido d'allarme lanciato dai residenti della zona, che hanno udito diversi spari. Sul posto si sono quindi precipitati carabinieri e ambulanze.

Quando sono arrivati in via Pedrona, teatro della sparatoria, i sanitari non hanno però trovato nessuno da soccorrere e i carabinieri nessuna traccia di sangue, né alcun indizio di un possibile ferimento. Sull'asfalto della strada che collega Montirone alla base Nato di Ghedi sarebbe stato trovato solo un bossolo, a quanto pare sparato da una pistola a salve.

Per risolvere il giallo e ricostruire quanto accaduto, i militari della compagnia di Brescia, titolari della indagini, possono contare sulle testimonianze dei residenti e dei passanti e sulle immagini delle telecamere di sorveglianza pubblica e privata.

Stando a una prima ricostruzione, che si basa proprio sul racconto dei testimoni, sarebbero stati esplosi diversi colpi da un'Audi nera che, dopo aver percorso a tutta velocità la periferia di Montirone, si sarebbe avvicinata a due stranieri, pare nordafricani, che passeggiavano sul ciglio di via Pedrona.

A quel punto, i due uomini si sarebbero tuffati nei campi per cercare riparo e schivare i colpi. Non solo: a loro volta avrebbero risposto al fuoco. Di loro, come dell'Audi nera nessuna traccia. I due pedoni sono fuggiti a piedi nei campi, mentre l'auto è ripartita a gran velocità in direzione di Ghedi. Il movente della sparatoria è ancora da chiarire: potrebbe trattarsi di un regolamento di conti tra gruppi legati alla criminalità, ma è solo una delle tante ipotesi al vaglio. 

Potrebbe interessarti

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Come smettere di fumare

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Blitz della Locale dal parrucchiere, scattano i sigilli

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

Torna su
BresciaToday è in caricamento