Spaccio a scuola, marijuana e contanti nel lavabo: in manette il pusher dei ragazzini

Le indagini della Polizia Locale hanno portato all'arresto di un 41enne residente a Pozzolengo: da lui si sarebbero riforniti i giovanissimi che smerciano droga a scuola e nei parchi

Uno era il punto di riferimento per i compagni di scuola, l'altro per una schiera di ragazzini aspiranti spacciatori, ai quali avrebbe fornito la droga da smerciare in classe, nei parchi pubblici e al centro commerciale. Entrambi sono stati incastrati dal 'fiuto' di Grinder dell' unità cinofile di Orio al Serio.

A finire nei guai per primo un 18enne di Montichiari, pizzicato durante un blitz, condotto dalla locale di Montichiari e dall'unità cinofila di Orio al Serio, all'istituto Don Milani. I fatti risalgono allo scorso 18 aprile: nello zaino del ragazzino, maggiorenne da poche settimane, erano stati trovati alcuni grammi di marijuana, già divisa in dosi da consegnare ai compagni, un bilancino e pure un tirapugni, e per lui erano scattate le manette.

Gli agenti avevano cominciato a indagare per risalire al fornitore del neo maggiorenne: dopo aver passato al setaccio la rete di contatti del giovane, hanno bussato alla porta di un 41enne albanese di casa a Pozzolengo. 

Il fiuto del cane Grinder li ha condotti nel bagno dell'abitazione, dove, ben nascosti nella colonna del lavandino, c'erano un sacchetto contenente 60 grammi di marijuana, altre due confezioni da un grammo e quasi 5000 euro in contati. Per l'uomo sono quindi scattate le manette. Secondo quanto ricostruito dagli agenti il 41enne non rifornirebbe solo il 18enne ma anche altri ragazzini della zona.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • "Guido io, il mio amico ha bevuto": ma è ubriaco, drogato e senza patente

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento