Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

E' successo alle elementari dei Novagli. Il serpente non era velenoso

Un biacco (foto d'archivio)

Paura in un'aula delle scuole elementari dei Novagli di Montichiari, a causa della visita poco gradita di un biacco, un serpente della famiglia dei Colubridi non velenoso per l'uomo e molto diffuso nella Bassa, ma lungo un metro e mezzo e dall'aspetto certamente poco rassicurante.

Il rettile è stato notato sabato mattina da una bambina della quarta elementare, quando mancavano pochi minuti all'intervallo. Si può immaginare il panico tra i giovani alunni: urla a non finire, tutti in piedi su sedie e banchi per tenersi a distanza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'insegnante è stato bravo a mantenere la calma: ha allertato il bidello che, dopo aver avvolto il biacco in un asciugamano, lo ha portato fuori dalla scuola per poi liberarlo in aperta campagna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata improvvisa di un'Audi

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento