Pistola in faccia per la rapina, poi va al bar e offre da bere agli amici

Arrestato a Montichiari un pregiudicato di 48 anni: solo poco prima aveva rapinato una sala slot di Castiglione delle Stiviere, poi si è presentato al bar di Novagli per offrire da bere agli amici

Foto di repertorio

Della serie, furbi si nasce: pregiudicato bresciano arrestato a Montichiari per rapina aggravata mentre offriva da bere agli amici del bar. Gli agenti della Polizia Locale lo hanno riconosciuto grazie all'auto per cui era stato già emesso un mandato di cattura, e dove ancora rimanevano i “resti” della rapina appena compiuta, tra cui circa 3000 euro in contanti.

Incredibile ma vero, succede anche questo: in manette ci è finito un 48enne già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, insomma furti. Questa volta ci è andato giù pesante: con il volto semi-coperto da cappellino e occhiali da sole ha svaligiato una sala slot a Castiglione delle Stiviere.

Rapina a mano armata, anche se la pistola non è ancora stata recuperata: ha puntato l'arma in faccia al titolare del locale, si è fatto consegnare 3000 euro in contanti – l'incasso di giornata, più o meno – ed è poi fuggito a tutto gas a bordo di una Fiat Fiesta, di color bianco e vecchio modello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Travolta e investita da un camion sulle strisce pedonali: donna muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento