Ex birreria distrutta dalle fiamme: l'ipotesi di un incendio doloso

L'ex birreria di Montichiari è stata in gran parte distrutta dall'incendio dei primi di dicembre: ora i carabinieri non escludono l'ipotesi del dolo

L'ex birreria distrutta dalle fiamme © Bresciatoday.it

L'ombra del dolo sull'incendio che ha devastato l'ex birreria sulla Strada provinciale 37 di Montichiari, non lontano dall'aeroporto: è questa la pista che stanno battendo gli inquirenti a seguito dei primi accertamenti di carabinieri e vigili del fuoco. Anche la Procura ha aperto un'inchiesta sull'accaduto: ai primi di dicembre, ricordiamo, le fiamme avevano distrutto gran parte dello stabile, ormai abbandonato da anni. 

Come detto i danni sono stati ingenti, ma non tali da rendere pericolante l'edificio, che comunque rimane sotto sequestro. Al vaglio degli investigatori anche l'ipotesi che le fiamme siano state scatenate involontariamente da un falò probabilmente acceso dai senzatetto che fino a poche settimane fa trovavano rifugio all'interno dell'ex birreria (chiusa da anni: nell'ultima gestione il locale era chiamato “American Bar Il Volo”).

Una circostanza che però sarebbe stata smentita dai successivi accertamenti, secondo cui l'incendio sarebbe stato appiccato in diversi punti dell'immobile abbandonato. Non è chiaro però il motivo dell'ipotetico rogo doloso. Il proprietario dello stabile ha immediatamente denunciato ai carabinieri quanto successo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento