Nasconde la droga nelle mutande, beccato grazie alle segnalazioni dei residenti

Arrestato un giovane bresciano grazie alla segnalazione dei residenti del quartiere: in casa nascondeva 23 grammi di hashish

Sono stati i residenti del quartiere a segnalare il comportamento sospetto del ragazzo bresciano di 23 anni che pochi giorni fa è stato fermato dalla Polizia Locale: la perquisizione è andata a segno, perché il giovane aveva nascosto dell'hashish nelle mutande. I suoi precedenti – era già noto alle forze dell'ordine per reati simili, relativi al consumo di stupefacenti – hanno convinto gli agenti a proseguire gli accertamenti nella sua abitazione.

E hanno fatto centro: nella sua casa di Montichiari sono stati recuperati altri 23 grammi di “fumo”, già suddivisi in piccole dosi, materiale per il confezionamento delle stesse oltre a un bilancino di precisione. Inevitabili le manette: il giovane è stato immediatamente arrestato.

Il ragazzo ha passato la notte al comando, accusato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il giorno successivo il tribunale ne ha convalidato l'arresto, disponendo la misura cautelare dell'obbligo di firma, in attesa del processo.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento