Green Hill: animalisti in piazza per chiedere la revoca della licenza

Nel pomeriggio gli attivisti scenderanno in piazza a Montichiari per chiedere al primo cittadino Elena Zanola la revoca della licenza concessa all'allevamento di Green Hill: "Una battaglia per ogni animale recluso"

Oggi alle 16 gli animalisti scenderanno in piazza del municipio a Montichiari per chiedere di nuovo al sindaco Elena Zanola la revoca della licenza concessa all'allevamento di Green Hill, già messa sotto sequestro dalla Procura.

Il primo cittadino è accusato di abuso d'ufficio: sarebbe stata a conoscenza delle irregolarità dell'allevamento di beagle destinati alla sperimentazione scientifica, ma non ne ha sospeso né revocato l'autorizzazione.


E' da ricordare che, oltre alla Zanola, è indagato anche il comandante della polizia locale Cristian Leali, con l'accusa di falso in atto pubblico ed omessa denuncia: non avrebbe invece riportato nel verbale della perquisizione effettuata nell'allevamento le irregolarità emerse mesi dopo.

"Questa è una battaglia da sostenere fino alla fine, uniti in una lotta verso la crudeltà - commenta l'organizzazione no profit "Diritto alla vita", nato con lo scopo di avvicinare le persone al problema dei diritti animali - "Una battaglia per tutti i beagle di Montichiari, per tutti i beagle del mondo, per ogni animale recluso, maltrattato e vivisezionato che non ha mai avuto la possibilità di vivere una vita dignitosa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • In arrivo due nuovi autovelox: limite abbassato dai 90 ai 70 chilometri orari

Torna su
BresciaToday è in caricamento