Una tragedia immensa: stroncata dalla malattia in soli 20 giorni, muore giovane donna

Cristina Salini si è spenta 20 giorni dopo aver scoperto di avere un tumore: i medici non hanno potuto far nulla per far regredire la malattia.

Cristina Salini

Non ha nemmeno avuto il tempo di combattere: si è spenta a soli 46 anni, 20 giorni dopo aver ricevuto la più tragica delle diagnosi. È la triste sorte di Cristina Salini. La giovane donna, di casa a Montichiari, aveva scoperto di essere affetta da un male incurabile solo lo scorso 5 agosto: un tumore silente, di un'aggressività rara, come hanno sottolineato anche i medici che l'avevano in cura.

Impossibile operarla, difficile fermare il progredire di quel brutto male: Cristina aveva deciso di affrontare quel nemico subdolo lontano da un ospedale, tra le mura della sua casa. Se n'è andata in pochissimi giorni, gettando nello conforto il compagno Claudio, i genitori - mamma Gabriella e papà Enrico - e il fratello Graziano.

Decine di persone sono attese per l'ultimo saluto, che sarà celebrato sabato mattina (alle 9) nella parrocchia di Borgosotto di Montichiari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento