Controllo in un ristorante cinese a Montichiari: 150 Kg di cibo avariato

L'Asl di Brescia ha multato il titolare per circa 4.000 euro, dopo aver trovato nelle celle frigorifere cibi mal conservati e la cucina in pessime condizioni igenico-sanitarie

Nel corso di un controllo in un ristorante cinese di Montichiari, l'Asl di Brescia ha scoperto 150 chili di cibo avariato, conservato in celle frigorifere in confezioni aperte e a temperatura non adeguata.

L'attività del locale è stata sospesa e il proprietario multato per circa quattromila euro. Nelle stesse celle frigorifere erano conservati anche altri alimenti, soprattutto verdure, già preparati e poi ricongelati.

In pessime condizioni igienico sanitarie anche la cucina. La merce è stata sequestrata e ne è stata disposta la distruzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento