Controllo in un ristorante cinese a Montichiari: 150 Kg di cibo avariato

L'Asl di Brescia ha multato il titolare per circa 4.000 euro, dopo aver trovato nelle celle frigorifere cibi mal conservati e la cucina in pessime condizioni igenico-sanitarie

Nel corso di un controllo in un ristorante cinese di Montichiari, l'Asl di Brescia ha scoperto 150 chili di cibo avariato, conservato in celle frigorifere in confezioni aperte e a temperatura non adeguata.

L'attività del locale è stata sospesa e il proprietario multato per circa quattromila euro. Nelle stesse celle frigorifere erano conservati anche altri alimenti, soprattutto verdure, già preparati e poi ricongelati.

In pessime condizioni igienico sanitarie anche la cucina. La merce è stata sequestrata e ne è stata disposta la distruzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento