Raffica di furti e zaini svuotati: sgominata baby-gang di giovanissimi

Tre sono stati denunciati e due arrestati: la Polizia Locale di Montichiari ha sgominato la baby-gang in azione al parco acquatico Prato Blu

Hanno approfittato della distrazione dei giovanissimi avventori del parco acquatico, loro coetanei o addirittura compagni di scuola, per svuotare gli zaini lasciati imprudentemente sull’erba, mentre i proprietari erano a fare un tuffo: ma il loro “regno” truffaldino è durato poco, pochissimo, beccati quasi in diretta dai dipendenti del parco e subito segnalati alla Polizia Locale, che intervenuta sul posto ne ha arrestati due e denunciati altri tre.

Sgominata a Montichiari la baby-gang di giovanissimi, tra i 13 e i 14 anni, che qualche giorno fa al parco acquatico Prato Blu, in zona Chiarini, aveva derubato alcuni coetanei e compagni di scuola mentre erano andati a fare il bagno. In pochi attimi avevano puntato e svuotato gli zainetti abbandonati, portandosi via portafogli e soldi in contanti.

Arrestati e denunciati

E’ stato il personale del Prato Blu ad allertare le forze dell’ordine: alcuni dipendenti si sono accorti dei movimenti sospetti dei ragazzini, che a quanto pare si stavano dividendo il bottino. La Polizia Locale li ha beccato in flagrante: due di loro, i più grandi, entrambi di 14 anni, sono stati arrestati (ora sono ai domiciliari, in attesa del processo).

Gli altri tre, che hanno 13 anni, sono stati invece denunciati e indagati in stato di libertà. Così giovani e così scalmanati: sono tutti già conosciuti dalle forze dell’ordine per gli schiamazzi provocati negli ultimi mesi. E non si esclude si siano resi protagonisti di altri furti, anche in centro a Montichiari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

  • Orrore davanti a turisti e passanti: donna si mozza un dito al porto

Torna su
BresciaToday è in caricamento