Ubriaco, riempie di botte la moglie davanti al loro bimbo appena nato

Foto d'archivio

I carabinieri di Montichiari hanno arrestato un italiano per ripetute violazioni all’ordine del giudice di “allontanamento dall’abitazione familiare”. Solo poco più di un mese fa, la moglie (anch’essa italiana) aveva trovato il coraggio di denunciare ai militari le violenze che da quasi tre anni subiva da quel compagno violento, già più volte perdonato anche perché - da qualche mese - era divenuto padre del bimbo nato dallo loro unione.

Le violenze inizialmente verbali si erano tramutate spesso in aggressioni fisiche, favorite dall’abuso di sostanze alcoliche. Tali atteggiamenti non erano stati per nulla mitigati dalla nascita del figlioletto, che ora ha dieci mesi; anzi, numerosi episodi di violenza erano stati commessi anche in sua presenza.

Dopo la denuncia era scattata la misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Brescia, che vietava al marito di fare rientro presso l’abitazione familiare. Divieto più volte disatteso facendo rientro a casa, guadagnandosi il silenzio della moglie che non ha denunciato i fatti per paura di possibili ritorsioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli accertamenti dei carabinieri hanno però portato alla luce la pericolosa situazione in cui si trovava. La segnalazione delle violazioni all’Autorità Giudiziaria ha portato all’emissione di un mandato d'arresto: l'uomo è stato portato nel carcere di Canton Mombello a Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata improvvisa di un'Audi

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento