Allarme esche killer: cinque cani avvelenati in pochi giorni

Dal Garda alla Valsabbia nuovo allarme bocconi avvelenati: l'epicentro questa volta a Moniga, dove in quattro giorni sarebbero già stati avvelenati quattro cani. Salvo un animale a Gavardo

Allarme bocconi avvelenati a Moniga: sarebbero già quattro i cani caduti nella trappola delle “salsicce killer”, condite probabilmente con pesticidi o altri prodotti altamente tossici. I quattro casi sono già stati segnalati in municipio e alla Polizia Locale: i bocconi avvelenati sarebbero stati rinvenuti in quantità significativa nella zona di via Sotto Monte Tapino, vasta zona panoramica che arriva quasi al confine con Padenghe.

La prima segnalazione è arrivata in Comune venerdì scorso, quando una signora ha denunciato le gravissime condizioni del suo cane (di piccola taglia): ad oggi non è dato sapere se è sopravvissuto. Negli ultimi giorni sono stati poi confermati almeno altri tre casi.

Anche l'amministrazione scende in campo, e raccomanda la massima allerta, informando la cittadinanza con una nota “affinché i possessori di cani possano prestare particolare attenzione, onde evitare il rischio di avvelenamento”. La zona incriminata, per ora, sarebbe solo via Sotto Monte Tapino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento