Arriva ondata di maltempo al Nord: “La più intensa della stagione fino ad ora”

Nel pomeriggio di venerdì prima neve in Valcamonica sopra i 700 metri

Forti nevicate nel weekend a bassa quota, in collina al Nord-ovest e fiocchi anche lunedì. A dirlo il meteorologo Lorenzo Badellino, di 3Bmeteo.com, secondo il quale potrebbe trattarsi dell’ondata di maltempo “più intensa della stagione fino ad ora al Nord”.

Le nevicate si concentreranno soprattutto sabato sera “sul settore piemontese occidentale, sud della Valle d'Aosta e bassa Val d'Ossola, con neve in collina, ma misti a pioggia potrebbero spingersi fino alle porte di Torino (neve abbondante a Cuneo) - continua Badellino -. Anche sul resto dell'arco alpino i fenomeni inizieranno ad intensificarsi verso fine giornata, risultando più frequenti sulla fascia prealpina con limite pioggia-neve sugli 800/1000m”. Nel Bresciano è attesa neve già nel pomeriggio di oggi, venerdì 26 febbraio, a partire dai 700 metri di quota. Montagne e Valcamonica le zone più colpite. Sopra i 1.200 metri, invece, i fiocchi cadranno più intensamente nella notte tra sabato e domenica (previsti accumuli per circa mezzo metro a Ponte di Legno).

Domenica il maltempo coinvolgerà tutto l'arco alpino. Sulle Alpi occidentali le nevicate si attenueranno solo nel corso di lunedì, mentre sulle Alpi centro-orientali i fenomeni più intensi interesseranno Dolomiti trentine, venete e Carnia, proseguendo anche lunedì: “La quota neve - spiega ancora il meteorologo - si innalzerà ovunque domenica a causa del continuo afflusso di correnti miti di Scirocco fino a 1200/1600m nella notte, ad eccezione delle Alpi Marittime dove continuerà a cadere fino a 600/700m. Attesi accumuli importanti sulle Alpi occidentali, oltre mezzo metro dai 1200-1500m, ma in generale lungo l'arco alpino fino ad oltre 1 metro dai 1800-2000m di quota”.

I venti di Scirocco, richiamati da un profondo vortice ciclonico in posizionamento tra Corsica e Ligure, in pianura porteranno invece forti e piogge, con picchi di oltre 150 mm: “Le regioni più coinvolte - conclude 3Bmeteo.com - saranno Liguria, Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia, Veneto, Emilia, Toscana, Trentino e Friuli Venezia Giulia, in misura minore anche Lazio e parte della Sardegna”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento