Brescia: aria fredda dal Nord Europa, in ritardo arriva l'inverno

Primo calo delle temperature nella notte tra giovedì e venerdì. Dopo il weekend di bel tempo, da settimana prossima nuova ondata di aria fredda con rovesci nevosi anche in pianura

Sebbene quella di oggi sembra essere una giornata autunnale, secondo gli esperti tra giovedì e venerdì dovrebbe arrivare sulla penisola una perturbazione (finalmente) invernale: "Temperature in calo, clima più freddo ma non gelido; neve anche a quote basse sulle Alpi, in collina al Nordovest; nevicate che tornano ad interessare anche l'Appennino", spiega il metereologo di 3Bmeteo Edorado Ferrara.

Venerdì la giornata peggiore con l'arrivo di una massa d'aria fredda dal Nord Europa. Nel weekend continueranno le nevicate sull'Appennino centro-meridionale anche fin sotto i 1000 metri, mentre il tempo migliorerà al Nord, seppure qualche fiocco di neve cadrà ancora sulle Alpi di confine.

La prossima settimana, però, sarà ancora più fredda: "Nuove perturbazioni - continua Ferrara - transiteranno probabilmente da Nordovest verso Sudest, portando ulteriori rovesci, specie settori orientali e al Sud. Temperature in ulteriore calo, con neve in collina se non a tratti in pianura al Nord, a bassa quota anche al Centro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento