Donna morta di meningite: anche il marito infettato dal batterio killer

E' il sesto caso in poco più di un mese: ricoverato in ospedale anche il marito 54enne di Marzia Colosio, già morta per sepsi da meningococco

Nel giorno in cui si sono superate le 20mila persone vaccinate, un nuovo caso di meningite – il sesto in poco più di un mese – scuote il Basso Sebino e i residenti sulla cintura tra Bergamo e Brescia: è stato ricoverato in ospedale, al Giovanni XXIII di Bergamo, il marito della 48enne Marzia Colosio, morta per via di una sepsi da meningococco. L'uomo, 54 anni, era già stato sottoposto a profilassi antibiotica, ma a quanto pare non efficace: le sue condizioni, per fortuna, non sono gravi.

“Non ha sortito completamente l'effetto auspicato – fa sapere l'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera – a causa della sue pregresse fragili condizioni di salute. Il paziente si trova, fortunatamente, in condizioni non gravi. Le azioni di profilassi per i contatti più stretti sono già state attivate dall'Ats di Bergamo”.

Un solo ceppo per quattro casi

Nel frattempo, riferisce ancora Gallera, “l'Istituto superiore di Sanità ha confermato che i primi 4 casi di sepsi da meningococco di tipo C presentano lo stesso genotipo del batterio: questo elemento conferma la scelta di procedere all'offerta vaccinale estesa alla popolazione della zona”. E le vaccinazioni proseguono, eccome: in queste ore ha preso il via la campagna vaccinale nelle scuole del Sebino e dintorni, partendo dall'istituto Antonietti di Iseo e dal Cfp Zanardelli di Clusane.

Superata la soglia delle 20mila vaccinazioni

“Abbiamo superato le 20mila vaccinazioni somministrate – aggiunge Gallera – In pochi giorni sono state introdotte azioni di prevenzione senza precedenti, a tutela dei cittadini e della salute pubblica”. Gli ultimi aggiornamenti di Ats confermano gli oltre 11mila vaccini erogati in provincia di Bergamo, e quasi 9mila in provincia di Brescia. La sede vaccinale di Iseo (in Via Giardini Garibaldi) sarà aperta fino a venerdì, tutti i giorni, dalle 9 alle 16.

Proseguiranno martedì e mercoledì (dalle 9 alle 16) anche le vaccinazioni all'istituto Antonietti: sono già concluse, invece, al Cfp. Da giovedì mattina inizieranno le vaccinazioni anche all'istituto paritario Madonna della Neve di Adro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento